Progetti europei
 
Zaffiria coordina ed è partner di numerosi progetti europei che si occupano di media education, tecnologia creativa, produzione di toolkit, sperimentazione didattica e formazione insegnanti. Da temi complessi come l’odio online (hate speech) sino a temi di ordine comune (l’interazione dei bambini con le tecnologie nella vita quotidiana), i progetti europei permettono sperimentazioni approfondite e lo scambio di approcci e metodologie con partner di paesi diversi.
 
Alcuni dei progetti in corso:

_______________________________________________________________
 
European Projects
 
Zaffiria coordinates, was and is partner of numerous European projects dealing with media education, creative technology, toolkit production, pedagogical experimentation and teacher training. European projects allowed us to carry on in-depth experiments and to exchange approaches and methodologies with partners from different countries on complex topics such as online hate speech but also on common themes like the interaction of children with technologies in their everyday life.
 
Some of our current projects:

Esplorare le opportunità positive dei “mobile media” per i bambini europei

Con il progetto europeo App Your School, stiamo sviluppando anche una serie di ricerche per approfondire la nostra comprensione sul tema dell’alfabetizzazione ai media. Ad esempio, abbiamo studiato il testo Mobile Opportunities. Exploring positive mobile media opportunities for European Children a cura di Jane Vincent pubblicato nel 2015 grazie Polis e alla London School of Economics and Political Science.
Ne è uscito un bell’estratto sulle possibilità di utilizzo dei dispositivi mobili per i bambini. Leggi tutto il nostro riassunto (in inglese) sul sito di App Your School.

Silence Hate

Il discorso d’odio on-line è oggi un fenomeno complesso e preoccupante che porta con sé nuove problematiche per la libertà di espressione in ambito digitale.
Silence Hate è un nuovo progetto europeo guidato da Cospe Onlus – a cui Zaffiria partecipa come partner responsabile dell’area di lavoro sulla media education – e che ha l’obiettivo di combattere e prevenire il discorso d’odio in rete contro migranti e rifugiati attraverso l’educazione, il dibattito e la creazione di nuove contro-narrative.

La prima formazione per insegnanti del progetto si è svolta a Catania nel marzo 2018 e abbiamo raccolto alcuni appunti visivi per fare educazione ai media e promuovere un approccio critico alla questione.

Emels: Risorse per insegnanti ed educatori

Per il progetto europeo Emels abbiamo realizzato tre risorse per gli insegnanti: le prime due utili per progettare attività educative per l’alfabetizzazione mediatica, mentre la terza propone un ciclo di incontri volto all’educazione alle immagini e alla partecipazione alla società attraverso essi.

Clicca, consulta e scarica! Buon lavoro!

*** If you’d like to download these resources in english they are available on Mil/Peer platform.

App Your School Newsletter

Ieri è uscita la prima newsletter del nostro progetto App Your School!
Ogni 3 settimane manderemo brevi riassunti e link sulle ricerche, sulle buone pratiche per l’educazione ai media, e su tutti i laboratori (o meglio i “digital atelier”) che realizzeremo in Italia – ed in Europa grazie ai nostri partner.

Vuoi rimanere aggiornato su tutto questo e molto altro?