Mostre e installazioni
 
Maestro raccontami il mondo presso il Mambo, museo d’arte contemporanea di Bologna, oppure Fare un gioco non è un gioco presso il Castello dei ragazzi di Carpi in occasione del Festival della Filosofia sulle arti, sono alcuni degli esempi dei progetti realizzati da Zaffiria per creare un’interazione tra alcune forme di sapere e l’esperienza concreta dei bambini e delle bambine. Realizziamo anche installazioni in chiusura di progetti: un esempio, Fiori di mare, giardino realizzato con i bambini e le bambine di 5 anni di Bellaria Igea Marina sulla battigia.
_______________________________________________________________
 
Exhibitions and Installations
 
Maestro raccontami il mondo (Teacher tell me about the world; displayed at Mambo, Bologna), or Fare un gioco non è un gioco (Making a game is not a game; created on the occasion of the Festival of Philosophy on the arts 2017 in Carpi) are some examples of projects made by Zaffiria, in order to create an interaction between some forms of knowledge and concrete experiences of children. We also realize installations in occasion of closing projects: an exampleis Fiori di mare , a garden created with Bellaria Igea Marina’s 5-year-olds children on the shoreline.

Mille e una storia. Mille e un’immagine.

Zaffiria è lieta di annunciare Mille e una storia. Mille e un’immagine -Tre giorni di festa nel quartiereBorgo Marina a Rimini.

Un convegno, tanti laboratori, una caccia al tesoro interattiva e una meravigliosa installazione che 500 bambini e bambine hanno preparato per la città!


Venerdì 17 maggio

Ore 9
Omaggio a Fellini

Ore 9.30
L’universo dei racconti de Le Mille e una notte

Ore 10.45
Kalila e Dimna, i successi di uno specchio di principi

Ore 11.45
Da destra a sinistra: sfogliare, scoprire, leggere in lingua araba

Ore 12.30
Nuove narrazioni per nuove politiche di coesione sociale

Ore 14.45
Atelier d’artista: le illustrazioni di Walid Taher
Presso Corso Giovanni XXIII

Gli incontri del 17 maggio saranno ospitati dal Cinema Fulgor di Rimini. A causa del numero limitato dei posti in sala è necessaria l’iscrizione. Iscriviti inserendo i tuoi dati in questo modulo.


Sabato 18 maggio

Dalle 10.30 alle 12
In un labirinto, senza perdersi
Open day del progetto #nodrugstobecool, sostenuto dal Dipartimento Antidroga.

Dalle 15 alle 17
Vieni a proseguire la linea?

Dalle 17 alle 18
Cacci@ al tesoro aumentata


Domenica 19 maggio

Dalle 10 alle 12.30
Giardini sul cemento

Dalle 15 alle 17
Hai un gatto in testa?

Alle 17
Re-immaginare un quartiere e una città, partendo dai bambini e dalle bambine (Saluto del Sindaco del Comune di Rimini)
Trunkerumpampumpera

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO IN PDF

E se diventi farfalla: cosa stiamo facendo con le nostre migliori energie e i tanti limiti

A gennaio 2019 abbiamo redatto la prima relazione sul progetto E se diventi farfalla, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, di ci siamo ente capofila.

Il progetto è stato avviato in tutti i territori coinvolti, dal Friuli alla Basilicata, dalla Puglia a Torino. Si è lavorato insieme alla costruzione di una cornice comune che permettesse di allinearsi e sintonizzarsi rispetto al senso profondo del progetto, alla sfida sottesa, alla rilettura, riappropriazione e sviluppo delle azioni.

Tre sono stati i momenti collegiali di lavoro: due riunioni di coordinamento e monitoraggio e una formazione residenziale di formazione operatori e condivisione delle progettualità (a Bari, 24-27 giugno).

Leggi la relazione completa.

Le lune nel pozzo – Anteprima per la città

Domenica 16 dicembre la ludoteca Le lune nel pozzo ha aperto le sue porte per una breve anteprima alla città di Rimini.

Due installazioni interattive hanno accolto i bambini e le bambine negli spazi dedicati alla nuova ludoteca al primo piano della scuola elementare “L. Ferrari” in via Gambalunga 106. Nella prima installazione veniva chiesto ai bambini di reinterpretare, seguendo la loro fantasia, alcuni personaggi dell’illustratrice Camilla Falsini (che accompagnano anche l’entrata alla ludoteca con un grande murales esterno); terminato il disegno, questo veniva scansionato e diventava uno dei protagonisti di una video proiezione.
Su una seconda parete, invece, i bambini avevano la possibilità di far apparire e scomparire diverse forme e suoni toccando alcune sagome dipinte sul muro con vernice conduttiva: tenendosi per mano, nuove combinazioni visive e sonore venivano scoperte giocando insieme.

In entrambe le installazioni, la partecipazione attiva dei bambini era quindi parte integrante e fondamentale per dare senso all’opera, innescando un meccanismo virtuoso in cui la creatività getta le fondamenta per nuove possibilità educative.

Altri giochi come il “puzzle” dei personaggi di Falsini o la proiezione di personaggi tra luci e ombre erano poi disponibili in altre zone dello spazio: analogico e digitale hanno permesso ai bambini, alle bambine e alle loro famiglie di vivere in modo nuovo, in un quartiere speciale, uno spazio ridisegnato sulla curiosità dei più piccoli.

La risposta dell’utenza è stata entusiasta, e non vediamo l’ora di attivare il calendario delle attività a partire da gennaio!

Una ludoteca digitale per la città di Rimini

In un luogo che non ti aspetti, nasce qualcosa che ancora non hai visto: una ludoteca interattiva per la città di Rimini!

Ti aspettiamo domenica 16 dicembre 2018, dalle 10.30 alle 12.30, per presentarti in anteprima questo nuovo spazio per i bambini e per le bambine, presso la scuola primaria “L. Ferrari” in Via Gambalunga 106, a Rimini.

Questa nuova ludoteca si chiamerà Le lune nel pozzo, ed è stata creata grazie al progetto E se diventi farfalla, progetto selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.