ExtraMedia
 
Si tratta di un progetto che sostiene le famiglie nelle loro domande rispetto all’uso della tecnologia e dei media: attraverso incontri, laboratori, focus group le famiglie possono condividere le preoccupazioni e le potenzialità che vivono nella dimensione quotidiana del rapporto con i media, a casa, con i propri figli. Una attenzione speciale è data agli studenti con disabilità che vengono coinvolti in laboratori creativi sulla tecnologia.
_______________________________________________________________
 
ExtraMedia
 
A project that supports families in their questioning on the use of technology and media : through meetings, workshops, focus groups, parents can share the concerns and the potentials that they collect daily about the relationship of children with media. Special attention is given to students with disabilities who are involved in creative workshops on technology.

Cosa è successo a Novafeltria e Talamello durante i laboratori di Zaffiria?

Nell’ambito del progetto europeo Tandem, Zaffiria ha realizzato una serie di laboratori nelle scuole primarie di Novafeltria e Talamello (provincia di Rimini). I bambini e le bambine hanno riflettuto sul senso delle regole, e su quali norme adottare per vivere meglio con gli altri e con la tecnologia.

A Novafeltria hanno poi realizzato una serie di animazioni in stop-motion per suggerirci le loro idee:

Mentre a Talamello hanno ideato e interpretato un mini cortometraggio:

Guarda anche il “dietro le quinte” di questi laboratori:

Un videogioco per l’inclusione

Nell’ambito dei progetti Extramedia e Tandem, il Centro Zaffiria, grazie all’Unione dei Comuni della Valmarecchia e al Centro per le famiglie, sta realizzando un ciclo di laboratori nelle scuole secondarie con scopo di costruire un videogioco insieme ai ragazzi e alle ragazze, favorire l’inclusione e la creatività digitale.

Qui la documentazione video

Questione di regole

Laboratorio di educazione ai media e alla tecnologia realizzato nell’ambito del progetto Tandem/Extramedia per le scuole di Novafeltria e Talamello

Obiettivi:

  • far emergere le pratiche mediali dei bambini
  • individuare zone nuove da esplorare, stimolare una ricerca più approfondita, collegata agli interessi dei bambini e delle bambine
  • porsi domande sul consumo di media e tecnologia in generale
  • trasformare dei dati in schemi
  • cominciare a riflettere sull’importanza delle regole e dei comportamenti
  • favorire un confronto tra i bambini stessi, portatori di esperienze diverse
  • condividere con le famiglie le regole proposte in classe
  • favorire un confronto tra i bambini e le famiglie

Scarica qui il quaderno di lavoro.

Schermi emozionati ed emozionanti

I bambini hanno realizzato una ricerca sulle emozioni in riferimento anche ai mezzi di comunicazione e alla tecnologia. Nel percorso c’è stato un approfondimento specifico sull’importanza delle emozioni nei media e nelle esperienze personali dei bambini e delle bambine, soprattutto in famiglia. I bambini hanno anche studiato come il fumetto, i cartoon e le app rappresentino graficamente le emozioni.

Le documentazioni video del loro lavoro: